Esplora contenuti correlati

Come funziona?

Ogni nucleo famigliare viene dotato di questa scheda RFID per il riconoscimento elettronico dell’utenza da utilizzare per ogni conferimento:

La Raccolta Differenziata di Ecofil in semplici Step

Identificazione utente – Ecofil Card
Ogni nucleo familiare viene dotato di una Scheda RFID per il riconoscimento elettronico dell’utenza.

Riconoscimento Utente
Per il conferimento del rifiuto l’utente si reca presso una qualsiasi delle isole ecologiche informatizzate, dislocate sul territorio comunale. L’utente viene riconosciuto dal sistema Ecofil attraverso la propria Ecofil Card. In questa fase i contenitori di rifiuti sono chiusi ermeticamente e non accessibili.

Selezione della frazione da conferire e pesatura
L’utente, attraverso il monitor touchscreen, seleziona la frazione che intende conferire: carta, plastica, vetro, ecc. e successivamente posiziona il sacchetto di rifiuto sull’apposita bilancia per la quantificazione del materiale da conferire (la quantificazione è puntuale ed espressa in Kg e frazioni).

Registrazione e stampa dell’etichetta identificativa del singolo conferimento
Il quantitativo conferito viene registrato ed associato all’utente che potrà monitorare online i propri risultati. La macchina Ecofil emette un’etichetta adesiva, con codice a barre, che l’utente applica sul suo sacchetto. L’etichetta permetterà agli addetti dotati di apposito lettore, in caso di controllo, di associare il rifiuto all’utente.

Conferimento del rifiuto nell’apposito contenitore
Il sistema sblocca l’apertura del contenitore del tipo di rifiuto selezionato. L’utente deposita il sacchetto nel contenitore che richiudendosi torna ad essere bloccato.


Un Sistema ottimizzato per ipovedenti
Il sistema Ecofil è ottimizzato per consentirne l’utilizzo anche da parte di ipovedenti. Basterà richiedere la card personalizzata e la stazione guiderà l’utente nelle operazioni di conferimento adeguando l’interfaccia alle sue specifiche necessità.

Condividi: